Un mondo d’acqua: Idratati e Soddisfatti

15 Agosto 2018 Pubblicato in Nutrizione

Gocce di Consigli su come e perché essere idratati

Bere tanta acqua è importante quando si cerca di controllare il proprio peso e seguire una dieta sana. L’acqua svolge un ruolo fondamentale nell’aiutare l’organismo a trasformare i nutrienti, coadiuvare la circolazione sanguigna e mantenere un corretto bilancio dei liquidi.

💦 Rimpiazzare ciò che si è perso

Dopo ogni 30 minuti di esercizio fisico, bevi due bicchieri da 250 ml di acqua per reintegrare i liquidi e porta con te una borraccia d’acqua per mantenerti idratato mentre fai sport.

A causa del loro contenuto di calorie, le bibite analcoliche e i succhi di frutta, non sono indicati per reintegrare i liquidi persi, specie se stai cercando di controllare il tuo peso.

Se l’acqua semplice non ti soddisfa, prova ad aggiungere una fettina di limone o un integratori a base di sali minerali.

💦 Quanta acqua è sufficiente?

Come regola generale, cerca di bere due litri d’acqua al giorno, ma se fai attività fisica dovresti berne di più, per reintegrare i liquidi persi durante la sudorazione.

In genere puoi fidarti dello stimolo della sete per capire quando è il momento di bere. Lo stimolo della sete e il conteggio dei bicchieri d’acqua che hai bevuto durante la giornata, possono aiutarti a mantenere l’organismo idratato.

💦Quando l’acqua non basta

Il nostro organismo è composto dal 60% d’acqua e questo fabbisogno andrebbe colmato con acqua naturale, con cibi ricchi d’acqua, ma possiamo anche consumare succhi di frutta, the, acque vitaminizzate, bevande energetiche, purché si ponga attenzione ai valori nutrizionali riportati in etichetta. In particolar modo, bisogna cercare sull’etichetta la presenza di elettroliti, come il sodio e il potassio e che contengano pochi, o meglio ancora, zero zuccheri.

💦 Mantenersi idratati

Si può diventare disidrati ancor prima di avvertire la sete. Questo è un motivo per cui gli atleti imparano a bere a intervalli regolari. Due bicchieri da 250 ml di liquidi un paio d’ore prima dell’attività fisica, seguiti da un altro bicchiere 10-20 minuti prima di cominciare. Altri 30-50 ml ogni 15 minuti circa durante l’esercizio possono evitare una perdita eccessiva di liquidi.

Un modo per monitorare lo stato d’idratazione è controllare il colore dell’urina, che dev’essere di colore giallo pallido, quasi trasparente. Un colore più scuro, indica un’urina più concentrata ed è un segnale che bisogna aumentare l’apporto dei liquidi.

Crampi muscolare o capogiri sono un altro segnale che indica disidratazione e la necessità di aumentare il fabbisogno di liquidi.

Per conoscere come i Campioni soddisfano il fabbisogno di liquidi per il loro organismo, chiedimi qui e prendi la tua Consulenza del Benessere Gratuita.

“Se vi è una magia su questo pianeta, è contenuta nell’acqua”. (Loren Eiseley)

La tua benessereDEA