Come Usare il Corpo per Sentire l’Anima

17 Agosto 2018 Pubblicato in Benessere Interiore

Il Corpo: Lo Strumento per Connettersi con l’Anima

Il tuo corpo fisico è lo strumento con cui esperisci il mondo.

Ti permette di udire, vedere, sentire, gustare, toccare, odorare e conoscere l’ambiente esterno e interiore.

È anche il tempio dell’anima.

L’anima comunica costantemente con te attraverso il corpo, ma spesso sei troppo occupata e pre-occupata per riuscire ad ascoltare veramente i suoi messaggi.

Il primo passo per usare il corpo come strumento per raggiungere l’armonia spirituale è acquisire consapevolezza della tua situazione attuale, del tuo qui e ora.

1. Valutazione del tuo corpo

Prova a porti le seguenti domande:

➡️ Mi sento a mio agio nel mio corpo?

➡️ Quando ho qualche problema fisico, so che il mio corpo mi sta comunicando qualcosa?

➡️ Come giudico il mio corpo?

➡️ Sono soddisfatta del mio tono muscolare?

➡️ Mi prendo cura del mio corpo?

➡️ Sono nel mio peso forma?

➡️ Sono contenta dei miei capelli, delle mie unghie e della mia pelle?

➡️ Faccio regolarmente dei check-up?

➡️ Il mio sistema digerente è regolare?

➡️ Il mio consumo di alcool è nella norma?

➡️ Il mio consumo di zucchero è nella norma?

2. Prendi un impegno con il tuo corpo

Prendi un impegno con il tuo corpo al fine di rafforzarlo e ravvivarlo.

Potrebbe essere fare qualche esercizio di yoga o di meditazione, anche solo per pochi minuti al giorno, l’importante è mantenere una disciplina e sviluppare una nuova abitudine gradualmente e progressivamente.

Non dimenticare di festeggiare, o meglio festeggiarti per i tuoi progressi, non importa se siano piccoli passi, ciò che conta è aver fatto il primo.

 3. Parla con il tuo corpo

A volte parliamo con le piante o con il nostro animale domestico, ma non parliamo con il nostro corpo!

Probabilmente perché non sappiamo come fare! Allora segui queste indicazioni:

Chiudi gli occhi e soffermati mentalmente su ogni parte del corpo, cominciando con il piede destro.

Assegna ad ogni parte una personalità e immagina di parlarle come se fosse un bambina e cerca di capire se c’è qualcosa che vuole comunicarti.

Completa la meditazione dicendo ad ogni parte del corpo, quanto la ami e l’apprezzi, manifestando la tua gratitudine.

Annota su un diario tutte le informazioni che hai raccolto.

4. Ascolta e Parla con l’Anima

Trova un posto o un luogo in cui ti senti a tuo agio e al sicuro, dove nessuno potrà disturbarti.

Siediti comoda, rilassa il corpo e t’invito a scivolare dentro di te. Immagina di cadere dentro di te, dolcemente.

5. Precipita nel cuore.

Per sapere se sei “lì”, dovresti sentire una sensazione di calore all’altezza del petto.

Probabilmente, anzi quasi certamente, sentirai e vedrai pensieri riguardanti la tua giornata, quello che devi fare, le tue paure: osservale senza giudicarle.

Osservale come nuvole di passaggio e resta concentrata sul tuo cuore.

Nel sottofondo sentirai la voce dell’anima: essa comunica per suoni o immagini e lo fa continuamente.

Potrebbe farti vedere un luogo a te noto, ad esempio il giardino pubblico della tua città: anche se a te potrà sembrare senza senso, ti sta dicendo di andarci. Forse lì potresti incontrare qualcuno che sarà importante per il tuo futuro o forse vuole farti sapere che ha bisogno di stare nel verde.

Raccogli il messaggio e non razionalizzarlo.

L’Anima parla per simboli, metafore, immagini e quindi non possono essere interpretati con l’uso della mente, ma sarà necessario attivare le funzionalità dell’emisfero destro del cervello, dove risiede la nostra parte intuitiva e creativa.

Se invece ti arrivano segni di tristezza, paura e angoscia, non è detto che provengano dalla mente, ma dalla tua bambina interiore, la parte di te ferita, spaventata e che vuole essere ascoltata, consolata e, soprattutto, rassicurata: ascoltala, chiedile cosa non va e dille che risolverete insieme il disagio, spiegandole cosa farai.

Una volta terminata la meditazione, il contatto con l’Anima, avrai a disposizione diverse informazioni che dovrai subito trasformare in un piano d’azione per affrontare e risolvere i possibili disagi che l’Anima, spesso inascoltata, sta vivendo.

Come potrai verificare, se farai questo esercizio, contattare l’Anima è qualcosa che può darti azioni da fare concrete e pratiche.

Fai un’azione concreta anche per il tuo corpo e contattami per una Consulenza del Benessere Dea Gratuita.

“Il corpo è un regalo, l’Anima è una conquista” (Giulio Mogol)

La tua benessereDEA